2G cinesi al Mudec

A seguito della pubblicazione di due graphic novel sulla comunità cinese di Milano, Ciaj Rocchi & Matteo Demonte, in occasione di Bookcity 2018, presentano una serie di reading musicati dedicati alla realtà dei giovani cittadini cinesi di seconda generazione che vivono nella città toscana di Prato.

L’evento, patrocinato dalle principali associazioni di categoria cinesi, come Uniic e AssoCina e moderato dalla giornalista del Corriere della Sera Alessandra Coppola, nasce dal desiderio Ciaj Rocchi e Matteo Demonte di relazionarsi anche con altre voci dell’immigrazione cinese in Italia. L’intento è di contribuire non solo alla creazione di un più vasto immaginario sino-italiano che reinserisca questa vicenda migratoria all’interno della storia (con la S maiuscola) delle nostre città e del nostro Paese, ma anche di accrescere consapevolezza, potenzialità e ricchezze derivanti dallo scambio e dall’integrazione reciproca.

I brani letti sono tratti da un’antologia pubblicata negli anni scorsi dalla Provincia di Prato e dalla Monash University a seguito di due concorsi letterari dal titolo “Seconda Generazione, La città vista e vissuta dai pratesi di seconda generazione” a cura della professoressa Stefania Zampiga.

Sono testimonianze letterarie scritte da ragazzi delle scuole superiori che offrono uno spaccato davvero inedito della realtà multietnica pratese, non solo cinese. Si tratta di autori giovanissimi che propongono una realtà davvero distante dalla nostra, non solo perché migranti o immigrati, ma anche in virtù della loro giovane età.

A leggere questi racconti saranno dei giovani lettori sino-italiani provenienti dagli ambiti professionali più disparati: professionisti che vivono a Milano che hanno deciso di dare voce ai loro pari pratesi per raccontare il valore culturale di cui sono portatori questi migranti.

Partecipanti

Alessandra Coppola (Corriere della Sera), Ciaj Rocchi e Matteo Demonte (autori di Chinamen – Un secolo di cinesi a Milano) Lala Hu (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano) e in qualità di lettori: Jada Bai (Fondazione Italia Cina), Christian Hu (consulente legale) e Alessio Lu (designer).

Un ringraziamento speciale a Giovanni Aloisi per le fotografie e a Susanna Bai per le riprese.

A seguire foto e video dell’evento.https://youtu.be/SF-jSH5ybV8